Foto-120907_-013
Foto-120907_033
Foto-120907_092
Foto-120907_073
Foto-120907_063
Animus Youth Games 2019
Animus Youth Games, vincono sport e inclusione
7 Ottobre 2019

Raffineria aperta: è di scena la Sostenibilità

La raffineria api si apre alla città.

Oltre un migliaio di persone hanno partecipato sabato 14 settembre alla speciale giornata dedicata alle famiglie dei dipendenti, dei lavoratori dell’indotto e degli amici che hanno avuto la possibilità di visitare il Sito di Falconara Marittima e prendere parte a interessanti laboratori didattici sull’uso responsabile dell’energia, sulla racconta differenziata, sui segreti per evitare gli sprechi nell’uso dell’acqua, sul riutilizzo della plastica.

«Giornate di apertura come questa – ha dichiarato il presidente del Gruppo Api Ugo Brachetti Peretti – sono importanti perché sottolineano il legame con un territorio in cui affondano le radici di un gruppo che è cresciuto senza dimenticare da dove viene. Anche negli anni più difficili abbiamo investito nella Raffineria e ne siamo orgogliosi».

Ugo Brachetti Peretti api raffineria

Il Presidente del Gruppo api Ugo Brachetti Peretti taglia il nastro, al centro il sindaco di Falconara Stefania Signorini, a destra l’amministratore delegato del Gruppo api Daniele Bandiera

Un’iniziativa che punta a rendere la raffineria una sorta di “casa” trasparente per avere un rapporto di fiducia e collaborazione con il territorio che la ospita. Senza dimenticare la finalità di consolidare il legame con la comunità, a partire dai giovani e dai temi della sostenibilità.

E proprio a questo proposito e all’insegna del rispetto dell’ambiente, della crescita e della formazione è stata parallelamente inaugurata la sede territoriale della Corporate Academy del Gruppo api: un laboratorio di formazione aperto ad aziende, partner culturali e imprenditoriali, scuole e università della regione Marche; un hub dove condividere la cultura della sostenibilità, dello sviluppo e della legalità; un link con il territorio e la sua comunità attraverso lo sviluppo di progetti dedicati.

bambini e famiglie

Al taglio del nastro sono intervenuti Ugo Brachetti Peretti, Presidente del Gruppo api, Daniele Bandiera, Amministratore Delegato del Gruppo api, Giancarlo Cogliati, Amministratore Delegato di api raffineria di ancona, S.E.R Mons. Angelo Spina, Arcivescovo di Ancona- Osimo, Manuela Bora, assessore regionale alle attività produttive Regione Marche, Loretta Bravi, assessore regionale al Lavoro e alla Formazione, Stefania Signorini, sindaco di Falconara Marittima, Claudio Schiavoni, Presidente di Confindustria Marche, Sauro Longhi, Rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Giancarlo Marchetti, Direttore Generale Arpa Marche.

La Academy del Gruppo avrà due sedi principali. Una a Roma, sede del quartier generale del Gruppo e una a Falconara, cuore industriale del Gruppo. Sarà proprio la sede di Falconara ad aprirsi a tutto il territorio grazie ad accordi strategici con l’Università Politecnica delle Marche e la Confindustria locale diventando una struttura dedicata alla promozione di progetti di innovazione, responsabilità sociale e sviluppo sostenibile.
La formazione diventa così un asset strategico su cui investire per gli anni futuri superando gli schemi della formazione aziendale tradizionale e muovendosi verso la formazione permanente.

sostenibilità e ambiente

“Con l’acquisizione di TotalErg” ha spiegato l’amministratore delegato del Gruppo Api, Daniele Bandiera “il Gruppo Api è divenuto il principale retailer italiano della mobilità. Questa dimensione ci impone di ripensare al nostro ruolo nel Paese e nella transizione della mobilità. Per farlo servono strumenti di diffusione di una cultura condivisa e la Corporate Academy è lo strumento culturale che abbiamo scelto. Non è un caso che la prima sede territoriale sia a Falconara: è qui che il nostro rapporto con il territorio è più intenso, ed è qui che intendiamo consolidare ancora di più il nostro legame con le comunità che ci ospitano, a partire dai giovani e dai temi della sostenibilità ambientale”.

La giornata ha infine fornito l’occasione per presentare il Rapporto di Sito 2018 della Raffineria di Falconara Marittima. L’amministratore delegato di api raffineria, Giancarlo Cogliati, ha posto un accento particolare sulla volontà di condividere nella massima trasparenza gli investimenti operati dal gruppo in termini di sicurezza, salute e ambiente che hanno valso alla raffineria il rinnovo dell’AIA nel maggio 2018.

In questa stessa direzione la raffineria api ha finanziato la realizzazione di un sistema realizzato da Arpa Marche, d’intesa con il Comune di Falconara e la Regione Marche basato sul monitoraggio in tempo reale, tramite apposita app, di eventuali episodi odorigeni specificandone caratteristiche e intensità. Un processo che fa scattare i campionamenti dell’Arpa Marche e che consente parallelamente all’azienda di comprendere quali sono i cicli produttivi che possono provocare fastidi tra la popolazione.
Tutto questo nel segno della trasparenza e della condivisione.

api raffineria per l'ambiente