Foto-120907_-013
Foto-120907_033
Foto-120907_092
Foto-120907_073
Foto-120907_063
Terminale offshore di rigassificazione sicuro e sostenibile
28 aprile 2011
Rigassificatori – Impatti ambientali
12 maggio 2011

Rigassificatori – La sicurezza

Il progetto di api nòva energia prevede:

  • La presenza della nave al terminale solo per le operazioni di rigassificazione e scarico;
  • La non contemporaneità tra le operazioni di scarico del greggio e del gas;
  • L’elevata distanza dalla costa, pari a 16 km;
  • La costante assistenza delle operazioni a mare da parte di personale specializzato;
  • Un incremento del tutto trascurabile del traffico marittimo nello specchio di mare interessato;
  • La certificazione di tutti i sistemi da parte di enti accreditati a livello internazionale;
  • L’utilizzo di tecnologie consolidate;
  • Irrilevante rischio di incidenti: l’industria del settore può vantare prestazioni sulla sicurezza di eccellenza;
  • Nessun rischio di esplosioni presso i centri abitati limitrofi: i vapori si disperdono nell’atmosfera, il GNL non è tossico, non è velenoso e non può esplodere in ambiente ventilato;
  • Nessun rischio per il traffico aereo: il terminale è al di fuori delle aree critiche del cono di atterraggio dell’Aeroporto Sanzio;
  • Nessun rischio da attacchi terroristici perché l’area in cui si svilupperebbe l’eventuale incendio rimarrebbe circoscritta alla zona di scarico della nave.