Foto-120907_-013
Foto-120907_033
Foto-120907_092
Foto-120907_073
Foto-120907_063
I rigassificatori sono necessari alla luce delle diminuite esigenze di gas?
2 aprile 2011
Esiste una problema relativa all’immissione di ipoclorito nel mare?
2 aprile 2011

Potranno sorgere dei problemi per la qualità dei sedimi del fondale marino?

Domanda:

In fase di posa dei materiali dell’opera potranno sorgere dei problemi per la qualità dei sedimi del fondale marino?

Risposta:

Premesso che gli interventi per la realizzazione delle opere saranno di ridotta entità temporale (circa 6 mesi), le analisi effettuate sui sedimenti hanno evidenziato che questi sono del tutto conformi agli standard qualitativi fissati dalla normativa.

Per quanto concerne la movimentazione di questi sedimenti, sono stati effettuati degli studi per valutare gli effetti della movimentazione, le cui conclusioni hanno stabilito come sia assolutamente non significativa la dispersione degli inquinanti presenti nei sedimenti. Nell’ambito della procedura autorizzativa espletata presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare è stata pertanto autorizzata la posa della tubazione, visto che la qualità dei sedimenti è conforme a quanto stabilito dalla legge.